Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Si è conclusa nel migliore dei modi la prima esperienza del Top Gun Bike Run, gara promozionale di duathlon super sprint  svoltasi domenica 10.11.2019 all'interno dell'aeroporto militare di Istrana. Circa 150 gli atleti in gara, suddivisi in 2 gruppi, Fitri ed ASI, che hanno percorso i 2 km di corsa della prima frazione, 8 km di bici per la fase ciclistica percorrendo l'intero anello stradale della pista di decollo, e ancora 1 km di corsa per l'ultima frazione di corsa.

Oltre 200 gli spettatori che si sono accreditati e hanno superato i severi controlli imposti dal regolamento per accedere al sito militare che è una base aeronautica tra le più attive in Europa da dove decollano i caccia che controllano gli spazi aerei non solo italiani ma di gran parte delle aree di competenza della Nato.

La manifestazione ha avuto come obiettivo l'integrazione tra atleti normodotati e disabili attraverso lo sport ed è stato reggiunto grazie alla collaborazione tra la Fitri e l'ente di promozione sportiva ASI, il Comitato Regionale Veneto Fitri e il settore nazionale Triathlon di Asi. Una grande festa di solidarietà prima che una gara perchè i proventi delle iscrizioni andranno alla Onlus Due Mulini di Castelfranco Veneto che si occupa di integrazione tra bambini disabile e normodotati.

Presenze di importanti autorità istituzionali quali gli onorevoli Raffaele Baratto e  Giuseppina Versace, grande testimonial degli atleti portatori di disabilità, autorità federali,  quali il Presidente nazionale Fitri Luigi Bianchi, il vice presidente vicario Riccardo Giubilei nonchè il consigliere nazionale Michele Ferrarin, grande atleta paraolimpico, argento alle ultime olimpiadi.

Gli onori di casa sono stati tenuti dal comandante della base militare 51.mo Stormo, il colonello  Massimiliano Pasqua il quale si è dichiarato estremamente soddisfatto per questa iniziativa che ha permesso di offrire una grande opportunità al mondo dello sport il quale per un giorno ha usufruito degli ampi spazi dell'aeroporto di Istrana.

La gara per gli atleti tesserati Fitri è stata vinta da Luca Mattighello della 47 Anno Domini Triathlon con il tempo di 20.49. Per la categoria femminile la prima a tagliare il traguardo è stata Elena Caccin della A3 con un bel 24.23. Per la gara Asi ha vinto nella categoria maschile Fabio Simionato  in 22,04 mentre tra le donne prima assoluta Beatrice Crespan in 25.50.

Il presidente regionale Vladi Vardiero ha espresso grande soddisfazione per la grande risposta di partecipazione da parte delle società federali all'iniziativa, unica nel suo genere, ma soprattutto per la presenza dei 60 atleti che hanno gareggiato sotto l'egida di Asi. Una grande opportunità per avvicinare atleti non solo normo dotati alla splendida disciplina del triathlon e del duathlon " E' la dimostrazione - ha dichiarato Vardiero - che federazione ed ente di promozione sportiva possono lavorare assieme per il bene dello sport sia esso di alto livello che amatoriale e non competitivo. Mi auguro che esperienze di questo tipo possano ripetersi"

Alla conclusione della manifestazione è stato fatto un grande applauso a Bernardo Bernardini, colui che  ha promosso l'evento e che si è prodigato affinchè atleti normo dotati e disabili potessero vivere una grande giornata di sport tutti assieme ... e dobbiamo dire che ci è proprio riuscito!

Le classifiche generali e di categoria sono scaricabile al seguente link http://www.veneto.fitri.it/veneto/download/classifiche.html

cornice